Terapia Familiare - Arezzo

La famiglia è una creatura in continuo divenire

Terapia familiare arezzo

Che cos’è la Terapia Familiare?

La Psicoterapia Familiare è un trattamento che si basa sul concetto di famiglia, inteso come sistema di relazioni. Ogni nucleo familiare è un mondo complesso fatto di legami affettivi e di ruoli. La famiglia è la cellula della società, che dà identità ad ogni essere umano, che a sua volta è portatore di valori, tradizioni ed insegnamenti.

La famiglia non deve essere considerata come una realtà fissa ed immutabile, bensì come un organismo in continuo divenire, in grado di affrontare e superare le difficoltà quotidiane ed i disagi esistenziali anche di un solo componente.
I problemi che possono richiedere l’aiuto di un terapeuta possono essere tanti.  Il disagio, ad esempio, può nascere da una crisi di coppia, dalla droga, dalla depressione, dalla violenza o da un lutto. Tutto ciò destabilizza il mondo familiare, alterandone l’equilibrio fondante.

Il compito della psicoterapia è proprio quello di ricreare, attraverso l’incontro ed il confronto, la giusta armonia, per un benessere generale ed una vita più soddisfacente.  

Come funziona la Psicoterapia Familiare

Di norma è richiesta la presenza di tutti i componenti familiari, ma non è esclusa la possibilità di incontri individuali, per analizzare più da vicino ogni singola storia. Il disagio non viene considerato secondo le dinamiche di causa ed effetto, bensì secondo un’ottica di tipo circolare.

A seconda dei casi c’è la possibilità che vengano coinvolte anche le famiglie di origine e le persone ritenute significative per i componenti della famiglia in terapia.

Inizialmente lo specialista cerca di scoprire la storia della famiglia, dato fondamentale se si vuole conoscere la struttura familiare ed individuare il giusto percorso terapeutico da seguire. Successivamente esamina i rapporti comunicativi e relazionali, presenti nel cuore del nucleo familiare.

Individua la causa del malfunzionamento del sistema e pianifica il percorso da intraprendere.
L’obiettivo del terapeuta è quello di modificare alcune dinamiche familiari per poterne ricreare delle nuove, più funzionanti. Quindi non ricerca una specifica causa, ma ribalta gli schemi relazionali, per proporre nuove possibilità di crescita. Ad esempio, può suggerire a due coniugi l'opportunità di avviare una lite, gestita però secondo un’ottica nuova, in modo tale da vedere la lite non come momento di separazione, ma di confronto.

Generalmente le sedute durano massimo 2 ore ed hanno una cadenza mensile, che può oscillare tra le due e le quattro settimane, a seconda dell’intensità del disagio e del percorso terapeutico scelto.

Il terapeuta può anche incontrare particolare resistenze da parte di tutta la famiglia, che ha scelto di intraprendere questo tipo di percorso. Tale atteggiamento è del tutto normale e comprensibile, visto che ogni famiglia è un sistema e come tutti i sistemi tende a conservare le dinamiche relazionali che la caratterizzano, indipendentemente dal fatto che sia disadattiva o addirittura patologica.

Per ottenere buoni risultati è determinante però che ogni componente della famiglia partecipi attivamente per il benessere non solo del singolo, ma anche di tutti gli altri membri.  

Quando è indicata?

Solitamente si consiglia di rivolgersi ad un Terapeuta familiare:

  • quando il disagio di uno dei membri destabilizza l’intero nucleo familiare;
  • quando i protagonisti del disagio sono soprattutto i bambini e gli adolescenti (per anoressia, tossicodipendenza, ecc.);
  • quando la sofferenza è causata da un evento stressante ed imprevisto che coinvolge l’intero nucleo familiare, come ad esempio un lutto improvviso, una grave malattia, un divorzio, etc.      

Ogni famiglia ha un segreto, ed il segreto è che non è come le altre famiglie.
(A. Bennett)

Dott. Stefano Benci
Psicologo e Psicoterapeuta Arezzo


Ambiti di intervento

  • PSICOTERAPIA E CONSULENZA PSICOLOGICA RIVOLTA ALL'INDIVIDUO, ALLA COPPIA E ALLA FAMIGLIA
  • DISTURBI D’ANSIA
  • DISTURBI DELL’UMORE
  • DISTURBO DI PERSONALITÀ
  • DIFFICOLTÀ RELAZIONALI
  • GESTIONE DELLO STRESS
  • TERAPIA DI COPPIA
  • PSICOLOGIA DEL LAVORO
  • PSICOLOGIA GIURIDICA

Dott. Stefano Benci - Psicologo e Psicoterapeuta a Arezzo

Sede: via Pietro Calamandrei, 137 - Arezzo

declino responsabilità | privacy | codice deontologico

bencistefano@alice.it

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà del Dott. Stefano Benci.

www.Psicologi-Italia.it

© 2016. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.